Una storia movimentata

Prima le lamette, poi le attrezzature per il trasporto, oggi la tecnologia del vuoto e l'accumulo di energia: la storia dell'azienda Schmalz è caratterizzata da continui cambiamenti, da mercati in continua evoluzione e dalla costante spinta a creare qualcosa di nuovo per i clienti. Fondata nel 1910 come fabbrica di lamette da barba, Schmalz si è sviluppata fino a diventare un'azienda industriale di successo a livello internazionale con clienti provenienti da quasi tutti i rami dell'industria.


La fabbrica di lame da rasoio Schmalz

"Un uomo con la barba è fuori moda, oggi si ama il signore rasato". Mi chiedo se agli hipster berlinesi di oggi sarebbe piaciuto lo slogan della fabbrica di lamette Schmalz negli anni '30. All'epoca il fondatore dell'azienda Johannes Schmalz si era già fatto un nome a livello internazionale con i suoi "Glattis": l'azienda inviava diversi milioni di lame all'anno a clienti in tutto il mondo.

Nel 1910, Johannes Schmalz aveva fondato l'azienda direttamente sul fiume Glatt perché qui aveva trovato una centrale idroelettrica per il funzionamento delle sue macchine. Nei primi tempi, l'intraprendente nativo della Foresta Nera sviluppò e produsse in proprio tutte le macchine più importanti, ad esempio una macchina automatica per la levigatura e la lucidatura.