Pinza di presa personalizzata con un clic del mouse

Più di una semplice pinza di presa: Schmalz ha sviluppato il nuovo sistema SLG che può essere realizzato e configurato velocemente online. L’applicazione della stampante 3D permette di ottimizzare l’intero processo produttivo. La pinza di presa leggera si adatta perfettamente a tutte le operazioni di movimentazione.

La pinza di presa giusta per ogni pezzo - configurata intuitivamente in pochi minuti.
La pinza di presa giusta per ogni pezzo - configurata intuitivamente in pochi minuti.
La pinza leggera Schmalz SLG per robot e cobot leggeri può sostenere carichi fino a dieci chilogrammi.
La pinza leggera Schmalz SLG per robot e cobot leggeri può sostenere carichi fino a dieci chilogrammi.

L’automazione a partire dalla grandezza lotto 1 rappresenta un’importante conquista della digitalizzazione. In questo modo, le aziende che forniscono i robot e gli operatori devono trovare soluzioni di presa personalizzate - e questo tenendo in considerazione che l’ambiente produttivo è in continua evoluzione. J. Schmalz GmbH offre sia i singoli componenti che sistemi di presa finiti per connessione per Cobot e robot leggeri. La nuova pinza di presa leggera SLG rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’esperto del vuoto: infatti, gli operatori possono configurare velocemente e in modo personalizzato il sistema online senza disporre di speciali competenze in materia.

La piattaforma digitale è stata sviluppata da Schmalz insieme all’azienda trinckle 3D, specializzata nella produzione di software. Lo specialista per la stampa in 3D ha messo al servizio delle conoscenze e dell’automazione con il vuoto con i Cobot di Schmalz la sua tecnologia cloud e il suo know-how in materia di costruzione e configurazione automatizzata. È nato quindi un Engineering Tool intuitivo - l’utente può concentrarsi appieno sulle funzioni specifiche della sua soluzione.

Dalle scatole di cartone alle superfici a forma libera

Prima di tutto l’operatore definisce il tipo di movimentazione. Oltre ai diversi pezzi predefiniti, è possibile caricare anche un proprio oggetto specifico - indipendentemente che sia un cubo, un rettangolo o abbia una forma libera. Successivamente si passa alla configurazione della pinza di presa. Il tool guida l’utente in modo intuitivo attraverso le diverse fasi che permettono di selezionare numero, diametro e quantità di ventose dal programma Schmalz Select. Il software intelligente si occupa del posizionamento della ventosa, oppure è l’utente stesso a definire posizione e angolo del punto di aspirazione.

Infine, l’utente seleziona il tipo di flangia indicato per la generazione di vuoto desiderata. Dopo aver definito tutti i componenti e i parametri, il cliente riceve un modello CAD e il preventivo per la sua soluzione di presa. La moderna tecnologia di produzione additiva rappresenta la chiave per una produzione economicamente efficiente e veloce. Inoltre, viene ridotta la presenza di bordi di disturbo, ad esempio attraverso l’integrazione dei canali dell’aria. Il sistema di presa può essere abbinato ai vari componenti per il vuoto, come la CobotPump ECBPi o il vacuostato VSi. Così Schmalz è in grado di realizzare velocemente pinze di presa particolarmente leggere e resistenti che si adattato perfettamente alle varie applicazioni specifiche. Grazie alla soluzione di Schmalz, i robot leggeri e i Cobot sono in grado di sollevare carichi fino a dieci chili.

Scarico

Testo e immagini