Soluzioni con tecnologia del vuoto per Industry 4.0

Origine: Kuka Systems GmbH

Comunicazione intelligente all'interno della produzione

Avere una rete di comunicazione nei processi di produzione significa abbandonare gradualmente una struttura di informazione gerarchica. Si forma così un cloud di automazione nel quale dispositivi intelligenti e servizi interagiscono tra di loro e si organizzano autonomamente mediante un IO-Link. I prodotti intelligenti consentono la comunicazione con i sistemi di controllo dell'utente per poter così regolare tutti i parametri di processo per un funzionamento ottimizzato sotto il punto di vista energetico.

I nostri Smart Field Devices parlano il linguaggio di "Industry 4.0"

I generatori di vuoto, quali l'eiettore compatto SXPi/SXMPi, assumono un ruolo centrale in un cloud di questo tipo. Sulla base delle loro funzioni di diagnosi trasmettono le informazioni sullo stato dell'impianto e individuano alterazioni e guasti imminenti. Si evitano così tempi di inattività della macchina e aumenta la produttività dell'impianto.

La rigida struttura gerarchica della piramide di automazione verrà gradualmente sostituita, in futuro, da un cloud di automazione collegato continuamente in rete
La rigida struttura gerarchica della piramide di automazione verrà gradualmente sostituita, in futuro, da un cloud di automazione collegato continuamente in rete

Intelligente comunicazione di processo sull'esempio dell'eiettore compatto X-Pump SXPi/SXMPi

Intelligente comunicazione di processo sull'esempio dell'eiettore compatto X-Pump SXPi/SXMPi
Intelligente comunicazione di processo sull'esempio dell'eiettore compatto X-Pump SXPi/SXMPi

La disponibilità in tempo reale di tutti i dati di processo rilevanti costituisce la base per l'implementazione di Industry 4.0. I dispositivi di campo intelligenti di Schmalz, come l'eiettore compatto X-Pump, raccolgono questi dati, li interpretano e li comunicano fino al livello di comando. Le funzioni di diagnosi e di prognosi trasmettono le informazioni sullo stato dell'impianto (ad es. usura o grado di sporco) e riconoscono incipienti alterazioni e guasti imminenti. Si evitano così tempi di inattività della macchina non pianificati, aumentando la disponibilità dell’impianto.